Party Vision – Italian

Home / Party Vision / Party Vision – Italian
  • Qualità: il nostro scopo è quello di migliorare la qualità dell’insegnamento, dell’educazione, dei servizi e delle infrastrutture dell’Università di Maastricht. Ciò include un programma per migliorare l’efficienza del metodo del PBL attraverso ridotti gruppi di tutorial, studenti-tutor qualificati e un’introduzione al metodo del PBL a tutti gli studenti.

Crediamo inoltre nell’importanza di fornire aule studio agli studenti dell’università.

  • Accessibilità: NovUM crede nel fatto che un tipo di educazione di alto livello dovrebbe essere accessibile a tutti gli studenti provenienti da ogni tipo di ambiente socioeconomico e pertanto incoraggia l’Università di Maastricht ad assumere una posizione politica per abbassare il coinvolgimento finanziario degli studenti, nei Paesi Bassi e nell’Unione Europea, per la loro istruzione superiore.

Riteniamo inoltre cruciale che gli studenti abbiano la possibilità di guadagnare esperienza lavorativa attraverso gli impieghi dell’università.

In quanto partito di rappresentanza studentesca, reputiamo di politiche elettorali oneste, trasparenti ed etiche.

  • Integrazione: in quanto siamo un partito internazionale, supportiamo l’integrazione e diamo elevata importanza alle competenze linguistiche. Siamo pertanto favorevoli all’aumento di corsi linguistici nel curriculum degli studenti.

Riteniamo che la conoscenza della lingua olandese sia un importante passo verso l’integrazione degli studenti nella città di Maastricht; ed è per questo motivo che NovUM, in collaborazione con altri partiti studenteschi, ha ottenuto l’incorporazione di un corso gratis di olandese per tutti gli studenti del primo anno della magistrale.

  • Sostenibilità: NovUM è sostenitore del Green Office dell’Università di Maastricht. In quanto tale, rappresentiamo la promozione e l’implemento della sostenibilità nelle classi e al di fuori di esse. È uno dei nostri obiettivi quello di ridurre lo spreco, l’emissione di CO2 e il consumo dell’acqua nell’Università di Maastricht e infine quello di aumentare la consapevolezza dei problemi ambientali.